Fundraising per le associazioni, cosa ne pensa Hamid-Reza Khoy

Fundraising per le associazioni, cosa ne pensa Hamid-Reza Khoy

This post is also available in: Inglese

FUNDRAISING HAMID-REZA KHOYI – In tutto il mondo numerose sono le associazioni no-profit o simili che sono sempre alla ricerca disperata di fondi. Come molte sono le realtà alla ricerca di denaro da utilizzare, altrettante, se non di più sono le imprese che hanno soldi da investire, ma non sanno come o dove farlo. Il segreto per farli incontrare è un buon fundraising, le regole per farlo bene ce le spiega Hamid-Reza Khoy, revisore di conti.

Cosa è il Fundraising

Una raccolta di fondi, anche denominata con l’anglicismo fundraising è l’azione di raccogliere soldi per sostenere o finanziare qualche progetto o causa, spesso per attività a scopo sociale, anche da enti e servizi pubblici o da aziende. Il concetto trova le sue origini nell’azione delle organizzazioni non a scopo di lucro, quelle organizzazioni che hanno l’obbligo di non destinare i propri utili ai soci, ma di reinvestirli per lo sviluppo delle proprie finalità sociali. Attualmente la raccolta fondi viene praticata anche da enti e servizi pubblici.

Intorno alle raccolte fondi girano un sacco di figure professionali in grado di aiutare le associazioni nella loro ricerca del maggior numero di fondi da investire.

Le regole del fundraising spiegate da Hamid-Reza Khoyi

“Il fundraising non è così facile. Ogni giorno nascono decine di nuove fondazioni e associazioni benefiche. Queste per dare il via alla loro attività e mantenerla in funzione hanno bisogno di numerose risorse economiche che ricercano nello stato, ma soprattutto nelle donazioni private. Ma chiedere soldi non è così semplice. Infatti i privati, prima di buttarsi in una nuova iniziativa valutano ogni piccolo dettaglio.”

Questo che Hamid-Reza Khoyi enuncia è il primo problema legato alle raccolte fondi. Infatti i privati e le aziende con il denaro sufficiente e l’intenzione di investirlo in associazioni no-profit sono molti, ma allo stesso tempo sono molto selettivi. Secondo il revisore di conti Khoyi esiste una e una sola regola per avere successo nel Fundraising: pensarlo e strutturato bene. Se il progetto è ben presentato si è già oltre la metà dell’opera.

Come garantirsi il successo

Per riuscire a mettere in atto un buon fundraising, grazie alla presentazione del progetto ben fatta, serve l’aiuto di professionisti. I corsi per la formazione di fundraiser e tutte le altre figure che lo accompagnano sono molte. Tra queste il master universitario presso l’Alma Mater Studiorum dell’Università di Bologna.

Se sei un’associazione in cerca di fondi segui queste regole e affidati a dei professionisti, in questo modo non potrai sbagliare e le tue idee si realizzeranno.

div#stuning-header .dfd-stuning-header-bg-container {background-size: initial;background-position: top center;background-attachment: initial;background-repeat: initial;}#stuning-header div.page-title-inner {min-height: 325px;}