Viaggiare in modo sostenibile

Viaggiare in modo sostenibile

VIAGGIARE SOSTENIBILE – Oltreoceano è già disponibile, e presto lo sarà anche in Italia, la nuova funzionalità di Google Maps che permette di far risparmiare benzina.

I consumi del settore dei trasporti

Risparmiare carburante, di questi tempi, ha effetti benefici sul portafoglio e sull’ambiente. Da maggio 2020, quando il prezzo della benzina ha toccato i livelli più bassi dell’anno, il rincaro è arrivato a + 6,5 euro. In percentuale lincremento della benzina è del 9,4%, mentre per il gasolio l’aumento è dell’8,9%.

Per quanto riguarda le emissioni di CO2 in Europa i trasporti stradali sono responsabili per il 71,7%. Percentuale che nell’ultima decade è sempre stato in aumento – ad eccezione del 2020 per le conseguenze della pandemia. Dato in controtendenza rispetto a tutti gli altri settori. 

La nuova funzione per viaggiare sostenibile

“Ci sono tre modi per ridurre le emissioni di carbonio in viaggio: evitare gli spostamenti, ad esempio utilizzando strumenti come Google Meet, passare a modalità di viaggio più sostenibili e migliorare l’efficienza di ogni viaggio”. È quello che afferma Adam Elman, Head of Sustainability in EMEA di Google

Il gruppo di Mountain View ha lanciato una nuova funzionalità della famosa app Google Maps che permette agli utenti di ottenere suggerimenti sui percorsi più eco-friendly  e meno dispendiosi in termini di carburante. 

“Oltre a mostrare il percorso più veloce, Google Maps mostra anche quello ottimizzato per ridurre il consumo di carburante e di emissioni – continua Elman. – Nel determinare i percorsi prendiamo in considerazione diversi fattori, come la qualità della strada, la direttività del percorso, le condizioni del traffico in tempo reale e altro ancora. Ora stiamo semplicemente aggiungendo il risparmio di carburante come ulteriore fattore, perché sappiamo che risparmiare sul carburante è importante per gli automobilisti. Il percorso ecosostenibile sta avendo un impatto in tutto il mondo: dal suo lancio negli Stati Uniti, in Canada e Germania, si stima che abbia già contribuito a far risparmiare più di mezzo milione di tonnellate metriche di emissioni di anidride carbonica, equivalenti a togliere dalla strada 100 mila automobili. Speriamo di avere lo stesso impatto anche in Paesi europei come l’Italia”.

div#stuning-header .dfd-stuning-header-bg-container {background-size: initial;background-position: top center;background-attachment: initial;background-repeat: initial;}#stuning-header div.page-title-inner {min-height: 325px;}