L’Autodromo Nazionale di Monza alla scoperta degli NFT

L’Autodromo Nazionale di Monza alla scoperta degli NFT

This post is also available in: Inglese

NFT AUTODROMO NAZIONALE MONZA – Gli NFT, non-fungible-token, sono gettoni crittografici che sempre più stanno prendendo piede. Sono molteplici gli esempi di NFT sul mercato, ma il loro mondo di sviluppo si riconduce specialmente allo sport. Emblematico è l’esempio delle figurine dell’NBA. Adesso anche l’automobilismo si affaccia a questa tecnologia con l’Autodromo Nazionale di Monza che rilascia il primo NFT.

L’NFT dell’Autodromo Nazionale di Monza

Gli NFT sono dei certificati che attestano l’autenticità, l’unicità e la proprietà di un oggetto digitale. Si avvalgono della tecnologia della blockchain per essere registrati in modo da attestare la loro unicità e impedire che vengano copiati o scambiati. Questa loro peculiarità li rende particolarmente attraenti specialmente per il settore dell’arte, infatti sono molti i casi di impiego nel settore della cripto art, degli oggetti collezione e dei giochi online. Nella categoria degli oggetti da collezione rientrano i famosissimi NFT delle figurine dei giocatori di NBA.

Il fascino degli NFT si sta piano piano espandendo ed è arrivato anche nelle nostre coste. I primi a lasciarsi coinvolgere nel progetto sono stati i club di varie squadre di calcio di Serie A. Adesso i non-fungible-token sono arrivati anche all’automobilismo.

Durante l’inaugurazione del Meeting di Rimini 2021, il Direttore Generale Autodromo Nazionale di Monza, Alessandra Zinno, ha reso noto che il circuito ha scelto come partner la società Stargraph. Per lanciare il progetto nato da questa collaborazione è stata pensata una sorpresa per i tifosi. Infatti chi dal 10 al 12 settembre si registrerà al marketplace http://nft.stargraph.it riceverà in omaggio una card digitale che riproduce fedelmente il trofeo vinto dai piloti a fine Gran Premio.

Le parole di Alessandra Zinno sul rilascio del primo NFT

Il primo NFT dell’Autodromo Nazionale di Monza è stato prende il nome di “1st Official Monza Circuit NFT”. Alessandra Zinno ha descritto così il progetto:

“Siamo felici di essere entrati in un mondo per noi nuovo ma dalle grandi potenzialità, in cui già i più grandi player sportivi sono presenti. Essere arrivati per primi rispetto a tutti gli altri Autodromi è per noi motivo di orgoglio.

Stiamo lavorando nella giusta direzione, con lo sguardo proiettato al futuro e alla sostenibilità, coinvolgendo, tramite il concetto di inclusività, tutti coloro che amano il motorsport e non solo.

Il progetto NFT rappresenta un punto di partenza, questo sì coraggioso, per sviluppare altre attività innovative che dimostrino quanto la nostra azienda ami osare e guardare sempre oltre”.

div#stuning-header .dfd-stuning-header-bg-container {background-size: initial;background-position: top center;background-attachment: initial;background-repeat: initial;}#stuning-header div.page-title-inner {min-height: 325px;}